Yuppies, i giovani di successo (Yuppies) - Movie Reviews - Rotten Tomatoes

Yuppies, i giovani di successo (Yuppies) Reviews

Page 1 of 1
October 23, 2012
Dignitoso disegno della famosa "Milano da bere" anni ottanta, per una volta un prodotto vanziniano con delle volgarità non fini a se stesse, magari berlusconiane se vogliamo (e questo fece storcere il naso ad alcuni giornalisti un pò cattivelli che lo sprezzarono), ma che dopotutto non appesantiscono; si ride e basta, con dei comici da cabaret esilaranti (anzi, giustissimi!!): le gag sono già viste, ma spassose (il mio preferito è Boldi...), e la regia, sorprendemente, è decente, sebbene non si vada al di sopra dei canoni televisivi. Peccato solo per alcune attrici che vollero doppiare a tutti i costi (tra cui Federica Moro, la quale stranamente recita con la sua voce reale nel seguito). Bella la colonna sonora con le hit pop del momento (mitico il fake di Beverly Hills Cop! lol). Uno spaccato malinconico di un'Italia allegra e rampante.
½ October 10, 2012
L'altra sera sono stato per una cena di lavoro ad un ristorante di Senago, un paesino a 40 minuti da casa mia, e il proprietario del locale era un amico di Ezio Greggio, che mi ha parlato molto bene di lui, e non vedo motivo per dubitare di ciò. Tra le varie cose di cui ha parlato, una di quelle su cui ha decisamente messo più enfasi sia stata come Greggio sia riuscito a capitalizzare il successo derivatogli da Yuppies. Onestamente non fatico a credere nemmeno a questo, dato che le battute che fa ancora oggi a Striscia, sono le stesse che erano già presenti all'interno di questo film di 26 anni fa. Comunque. la formula è la diretta progenitrice dei cinepanettoni, decisamente meno volgare e un po' più divertente (sicuramente anche più originale, dato che all'epoca non aveva ancora sfondato sui grandi schermi italiani). Stupisce come questo format abbia resistito fino ai giorni nostri senza cambiamenti e possa piacere tutt'ora, dato che di fatto non si è per niente evoluto, anzi, a parer mio sia solo regresso. Detto questo, non una comicità esilarante, ma per passare 1 ora e poco di tempo, si può anche fare.
Page 1 of 1