Happy Family Reviews

  • Jul 28, 2014

    A little gem, very underrated in my opinion....

    A little gem, very underrated in my opinion....

  • Nov 26, 2012

    Great movie about the medium of writing and film. Funny and insightful. Filled with quirky, but believable characters. Recommended to all writers!

    Great movie about the medium of writing and film. Funny and insightful. Filled with quirky, but believable characters. Recommended to all writers!

  • Jul 10, 2012

    Interesting but not totally successful comedy about a writer and his characters who talk to him from time to time, generally complaining about not having bigger parts. Great wet Sunday film.

    Interesting but not totally successful comedy about a writer and his characters who talk to him from time to time, generally complaining about not having bigger parts. Great wet Sunday film.

  • Feb 12, 2011

    carino, pirandelliano. non la migliore regia di salvatores di certo...e un po' di pubblicita' occulta che non ho gradito. per il resto, un'ora e mezza di relax e qualche risata.

    carino, pirandelliano. non la migliore regia di salvatores di certo...e un po' di pubblicita' occulta che non ho gradito. per il resto, un'ora e mezza di relax e qualche risata.

  • Dec 13, 2010

    Una commedia italiana spassosa e non superficiale che gioca sull'abbattimento della 4° parete. Ritmo calmo scandito da una splendida fotografia, con uno stile quasi teatrale. Unica pecca, forse, è che non sviluppa abbastanza la storia che sembra finisca un po' bruscamente. Comunque molto gradevole.

    Una commedia italiana spassosa e non superficiale che gioca sull'abbattimento della 4° parete. Ritmo calmo scandito da una splendida fotografia, con uno stile quasi teatrale. Unica pecca, forse, è che non sviluppa abbastanza la storia che sembra finisca un po' bruscamente. Comunque molto gradevole.

  • Dec 04, 2010

    Vagamente narcisistico e decisamente attorno a nulla. Per il resto, gradevole o, almeno, abbastanza gradevole.

    Vagamente narcisistico e decisamente attorno a nulla. Per il resto, gradevole o, almeno, abbastanza gradevole.

  • Nov 20, 2010

    I must say this is a very very good quirky art movie of the year! Unpredictable from beginning to end! The plot, the Simon & Garfunkel soundtrack, the scenes... all fall perfectly into place in the movie (yes, even despite the quirkiness)... a MUST watch!

    I must say this is a very very good quirky art movie of the year! Unpredictable from beginning to end! The plot, the Simon & Garfunkel soundtrack, the scenes... all fall perfectly into place in the movie (yes, even despite the quirkiness)... a MUST watch!

  • Nov 18, 2010

    Salvatores crea i suoi sei personaggi, in un film con tante citazioni e pensieri a ruota libera. Originale nel meccanismo narrativo, si perde invece nella trama banalizzando i ruoli e i significati.

    Salvatores crea i suoi sei personaggi, in un film con tante citazioni e pensieri a ruota libera. Originale nel meccanismo narrativo, si perde invece nella trama banalizzando i ruoli e i significati.

  • Oct 19, 2010

    Bella commedia di ispirazione pirandelliana. Fabio de Luigi mi ha stupito, quanto è migliorato dai tempi della tv!

    Bella commedia di ispirazione pirandelliana. Fabio de Luigi mi ha stupito, quanto è migliorato dai tempi della tv!

  • Oct 03, 2010

    Film gradevole e originale con omaggi a una Milano che sembra più bella di quello che é. La caratterizzazione dei personaggi sembra volutamente forzata e la fotografia é particolare con giochi cromatici delle inquadrature (tutto rosso, tutto giallo, tutto bianco). Degne di nota la conversazione telefonica con la massaggiatrice cinese e la citazione di Marrakesh Express tra Bentivoglio e Abbatantuono.

    Film gradevole e originale con omaggi a una Milano che sembra più bella di quello che é. La caratterizzazione dei personaggi sembra volutamente forzata e la fotografia é particolare con giochi cromatici delle inquadrature (tutto rosso, tutto giallo, tutto bianco). Degne di nota la conversazione telefonica con la massaggiatrice cinese e la citazione di Marrakesh Express tra Bentivoglio e Abbatantuono.