La Nostra Vita (Our Life) Reviews

  • Jan 03, 2015

    I am glad I watched this film even though the critics did not like it. Elio Germano deserves the awards he received.

    I am glad I watched this film even though the critics did not like it. Elio Germano deserves the awards he received.

  • Mar 24, 2014

    Una historia cruda y realista, con mucho drama. Recomendable, para ver algo no hollywoodense.

    Una historia cruda y realista, con mucho drama. Recomendable, para ver algo no hollywoodense.

  • Nov 16, 2012

    Elio Germano molto bravo, l'ambientazione particolare nei cantieri edilizi romani. Drammatico quanto basta e noioso.

    Elio Germano molto bravo, l'ambientazione particolare nei cantieri edilizi romani. Drammatico quanto basta e noioso.

  • May 27, 2012

    I really enjoyed this film. The critics have read to much into it. It's movie about 'their life' of course they triumph. What I got from was the essence of Italian culture - to live and love life to the fullest. Yes the ending was a little contrived but not implausible. You wouldn't be wasting your time if you see it.

    I really enjoyed this film. The critics have read to much into it. It's movie about 'their life' of course they triumph. What I got from was the essence of Italian culture - to live and love life to the fullest. Yes the ending was a little contrived but not implausible. You wouldn't be wasting your time if you see it.

  • Dec 16, 2011

    has real heart at its core

    has real heart at its core

  • Sep 08, 2011

    Amazingly sad story....beautiful though. Gritty and hard to bare, but worth it.

    Amazingly sad story....beautiful though. Gritty and hard to bare, but worth it.

  • May 29, 2011

    I loved this movie. It was so real and touching.

    I loved this movie. It was so real and touching.

  • May 24, 2011

    Claudio è un operaio edile, che vive alla periferia di Roma con l'amata moglie Elena e i loro due figli. Con lei ha costruito un solido rapporto fatto di complicità, con cui affrontano le piccole e grandi quotidianità, cercando di arrivare alla fine del mese e di dare un futuro dignitoso ai figli. Claudio, che nei cantieri ha il compito di controllare il lavoro dei muratori, la più parte clandestini che lavorano in nero, casualmente scopre il corpo senza vita di un romeno caduto incidentalmente nella tromba dell'ascensore lasciata senza protezione. Claudio non denuncia l'incidente per non bloccare i lavori e il corpo del romeno viene sepolto nel cemento. Il destino mette Claudio di fronte alla tragedia della scomparsa di Elena, morta per complicazioni post-parto, dopo aver dato alla luce il terzo figlio. Rimasto solo con i figli, Claudio riesce ad affrontare un così grande dolore, ma per una sorta di risarcimento per quello che la vita gli ha strappato, vuole dare ai figli amore e attenzioni fatte di beni materiali. Per guadagnare velocemente più denari riesce ad ottenere un subappalto per la costruzione di una palazzina ricattando l'imprenditore che non ha denunciato la morte del romeno ma si ritroverà in una situazione più grande di lui, invischiato in affari poco leciti, con al centro lo sfruttamento degli operai extracomunitari. Nonostante l'aiuto dell'amico spacciatore Ari, Claudio rischia il fallimento che riuscirà ad evitare con il sostegno delle persone che gli vogliono bene, come la sorella Liliana e il fratello Piero. Grazie ai valori della famiglia, Claudio potrà ricominciare da capo. Vittima ed assieme colpevole della società in cui vive, forse ha capito che «non tutto s'aggiusta con il denaro», come gli dice il figlio dell'operaio morto. [it.wikipedia.org]

    Claudio è un operaio edile, che vive alla periferia di Roma con l'amata moglie Elena e i loro due figli. Con lei ha costruito un solido rapporto fatto di complicità, con cui affrontano le piccole e grandi quotidianità, cercando di arrivare alla fine del mese e di dare un futuro dignitoso ai figli. Claudio, che nei cantieri ha il compito di controllare il lavoro dei muratori, la più parte clandestini che lavorano in nero, casualmente scopre il corpo senza vita di un romeno caduto incidentalmente nella tromba dell'ascensore lasciata senza protezione. Claudio non denuncia l'incidente per non bloccare i lavori e il corpo del romeno viene sepolto nel cemento. Il destino mette Claudio di fronte alla tragedia della scomparsa di Elena, morta per complicazioni post-parto, dopo aver dato alla luce il terzo figlio. Rimasto solo con i figli, Claudio riesce ad affrontare un così grande dolore, ma per una sorta di risarcimento per quello che la vita gli ha strappato, vuole dare ai figli amore e attenzioni fatte di beni materiali. Per guadagnare velocemente più denari riesce ad ottenere un subappalto per la costruzione di una palazzina ricattando l'imprenditore che non ha denunciato la morte del romeno ma si ritroverà in una situazione più grande di lui, invischiato in affari poco leciti, con al centro lo sfruttamento degli operai extracomunitari. Nonostante l'aiuto dell'amico spacciatore Ari, Claudio rischia il fallimento che riuscirà ad evitare con il sostegno delle persone che gli vogliono bene, come la sorella Liliana e il fratello Piero. Grazie ai valori della famiglia, Claudio potrà ricominciare da capo. Vittima ed assieme colpevole della società in cui vive, forse ha capito che «non tutto s'aggiusta con il denaro», come gli dice il figlio dell'operaio morto. [it.wikipedia.org]

  • Apr 13, 2011

    Un bon film italien avec beaucoup d'Ã (C)motion et de tendresse.

    Un bon film italien avec beaucoup d'Ã (C)motion et de tendresse.

  • Mar 29, 2011

    in ambience and theme, "la nostra vita" comes on a lot like an italian ken loach movie. loach, though, is good at stories, whereas daniele luchetti and his co-scriptwriters are so enamoured of their characters that they forget to build a satisfying dramatic home for them. Initially, the filmâ??s rambling tone and jagged scene structure come across as confident rather than dispersive. but that quickly changes, the film starts to dither and the dramatic lines begin to blur. keen to show the positive side of life in italyâ??s new outer suburbs - the solidarity, the love, the animal energies - luchetti lets observation carry him too far into explorations of minor characters. "la nostra vita" has its heart in the right place. but it feels like an episode of a tough, cutting-edge TV drama with a film struggling to find a voice inside it.

    in ambience and theme, "la nostra vita" comes on a lot like an italian ken loach movie. loach, though, is good at stories, whereas daniele luchetti and his co-scriptwriters are so enamoured of their characters that they forget to build a satisfying dramatic home for them. Initially, the filmâ??s rambling tone and jagged scene structure come across as confident rather than dispersive. but that quickly changes, the film starts to dither and the dramatic lines begin to blur. keen to show the positive side of life in italyâ??s new outer suburbs - the solidarity, the love, the animal energies - luchetti lets observation carry him too far into explorations of minor characters. "la nostra vita" has its heart in the right place. but it feels like an episode of a tough, cutting-edge TV drama with a film struggling to find a voice inside it.